Si comunica che in vigenza delle nuove disposizioni in matria di Fatturazione Elettronica verso la P.A., il Consorzio per l'Acquedotto del Medio Tirreno in liquidazione, rientra tra le P.A. censite e sottoposte all'obbligo di ricevere le fatture esclusivamente nel formato elettronico stabilito e attraverso i canali previsti dal Sistema di Interscambio - SdI.
Ogni altra forma al di fuori di quanto previsto non potrà pertanto essere accettata e genererà una notifica di rifiuto.

Si precisa inoltre che laddove gli applicativi utilizzati dai fornitori e/o le maschere di compilazione e/o trasmissione delle fatture in questione non prevedano espressamente un campo destinato ad inserire il codice CIG da associare alla fattura, questo potrà essere inserito:

  • o nella causale dei dati generali del documento
  • o nei dati del contratto


Si ribadisce l'obbligatorietà dell'inserimento del CIG in fattura nei casi previsti, indipendentemente dalle formalità della fatturazione elettronica.